Mirini e paraocchi: migliori prodotti di Maggio 2021, prezzi, recensioni

Se vuoi conoscere i migliori mirini e paraocchi per videocamere, sei nel posto giusto. In questa guida ti illustreremo tutte le peculiarità di questi accessori fotografici. Vi descriveremo la loro utilità e il loro funzionamento con le videocamere. In questo modo potrete orientarvi al meglio nell’acquisto del vostro prodotto ideale.

Mirini: cosa sono

Ogni videocamera, in particolare le reflex e quelle professionali, sono dotate di un display a cristalli liquidi e molte di queste hanno comunque un mirino. I modelli digitali infatti sfruttano lo schermo per visualizzare in tempo reale la scena che si sta riprendendo. Tuttavia anche il mirino ha la sua utilità, soprattutto per gli appassionati delle “vecchie maniere” che preferiscono avvicinare l’occhio e osservare la scena.

Il mirino può essere ottico o a cristalli liquidi. Le videocamere più economiche di solito dispongono solo del mirino ottico, e quindi non ci permetteranno di visionare le foto prima e dopo lo scatto. Si tratta dei modelli più antichi o in formato analogico. Quelle moderne invece dispongono di entrambi i sistemi per poter seguire al meglio la produzione dell’immagine.

Mirino ottico a pentaprisma

Le videocamere reflex dispongono di un mirino a pentaprisma. Si tratta di una tipologia di mirino che raffigura tutta la scena che abbiamo davanti. Tutto ciò sarà possibile grazie ad un sistema di specchi e prismi, proprio per questo ha tale nome.

Il mirino restituirà in modo ottico la scena che poi verrà rilevata dal sensore CCD e potremo anche visionare in sovrimpressione tutti i valori impostati. Avvicinando l’occhio sapremo infatti quale valore dell’esposizione abbiamo impostato, se ci sono degli stili fotografici, i tempi di scatto, il diaframma a quanto è aperto ecc.

Mirino ottico a telemetro

Il mirino ottico a telemetro offre un livello di copertura dell’immagine piuttosto approssimativo ed inferiore rispetto a ciò che offrono le videocamere moderne. Lo troviamo infatti nelle videocamere più vecchie o in quelle di tipo compatto e si tratta sempre del punto in cui poggiamo l’occhio.

Questo mirino copre a grandi linee ciò che troviamo davanti all’obiettivo e non risulta molto preciso, soprattutto se il soggetto è molto vicino.

Le informazioni visualizzate sono minori rispetto a quelle di cui potremo usufruire con il modello precedente, Avremo solo alcune segnalazioni sulla presenza o meno del flash, sulla presenza dell’autofocus e poi sarà delineato il centro della fotografia.

Mirino a cristalli liquidi

Il mirino a cristalli liquidi è il modello più moderno presente sulle videocamere digitali. Si tratta di un prodotto le cui dimensioni sono molto inferiore rispetto a quelle del vero e proprio display LCD posto in basso. La risoluzione però può essere la medesima. Il mirino LCD infatti è altra cosa rispetto al display principale da cui potremo seguire la scena.

Utilizzando solo il mirino, però, potremo consumare meno batteria. Infatti basterà disattivare la funzione del display e potremo garantire una maggiore autonomia alla carica.

Il mirino a cristalli liquidi ha i suoi grandi vantaggi. Ci consentirà di vedere anche con molta luminosità dell’ambiente.

Paraocchi: cosa sono

I paraocchi invece sono la copertura che si trova intorno al mirino, di solito gommata, per proteggerci quando ci avviciniamo con l’occhio. Di solito si tratta di strumenti già presenti sul corpo macchina, ma a volte potrebbero danneggiarsi e quindi vanno sostituiti e acquistati altri modelli.

I paraocchi servono principalmente per creare una zona di oscurità intorno al mirino, in questo modo l’occhio potrà avere una visione chiara e realistica dell’immagine che avrà davanti. Il paraocchi protegge anche dall’entrata di luce esterna, in questo modo potrete non essere disturbati mentre fate le vostre riprese.

Cosa valutare nell’acquisto dei mirini e paraocchi

Ci sono dei parametri da tenere in considerazione quando dobbiamo acquistare dei mirini o dei paraocchi per le videocamere.

Per quanto riguarda i mirini è importante tenere in considerazione la copertura dell’immagina che abbiamo davanti. I mirini migliori di solito hanno una copertura totale, questo significa che potremo visualizzare tutto ciò che abbiamo davanti all’obiettivo. In altri casi troveremo anche delle videocamere con un mirino dalla copertura del 95%. La copertura al 1’00% sarà sempre da preferire per un’immagine più accurata

Poi bisogna osservare anche che il mirino ottico è per molti versi migliore di quello digitale a cristalli liquidi, ovvero il display. Questo perché la risoluzione dell’immagine risulta ottimale e veritiera ed inoltre, come abbiamo già anticipato, consuma meno energia.

Per quanto riguarda i paraocchi invece, potrete valutare il materiale o la dimensione del prodotto. In commercio troverete dei paraocchi in gomma, molto morbidi per attutire il contatto con l’occhio. Poi dovrete controllare al meglio le misure per avere un prodotto che sia compatibile con la vostra videocamera. Potrete trovare anche dei modelli più grandi che servono a migliorare la qualità dell’immagine riducendo al massimo l’entrata della luce esterna. Si tratta di paraocchi in silicone, molto resistenti e comodi per chi non indossa gli occhiali, e ottimo anche per chi li indossa perché protegge dai graffi.

In realtà esistono dei modelli molto professionali indicati per chi porta gli occhiali e ha bisogno di un appoggio più accogliente. Questi paraocchi hanno proprio la forma della lente dell’occhiale, sono sempre in silicone e non daranno alcun fastidio a chi porta gli occhiali.

Migliori prodotti mirini e paraocchi

Sarà importante capire quali sono i migliori prodotti che troverete con dei mirini e dei paraocchi di qualità.

Per i mirini dovremo valutare i dati che troveremo nelle varie reflex. E quindi per farlo dovremo leggere i foglietti illustrativi o chiedere al negoziante. Vi possiamo però segnalare i valori di alcuni brand tra i più celebri. Le Panasonic, ad esempio, dispongono di un mirino elettronico ad OLED, migliore dell’LCD, con una copertura del 100% e una risoluzione del 24.20 MP. Le videocamere Fujifilm  invece hanno un mirino elettronico OLED da 0,5″, sempre con una copertura totale. Le Sony invece possono avere un mirino che va dagli 0,5” ai 0,39”.

Per l’acquisto dei migliori prodotti di paraocchi, potrete guardare alle marche compatibili con le vostre videocamere. Ad esempio, Canon dispone di una varietà di paraocchi a basso prezzo. Anche il brand BlueBeach offre molte possibilità, così come ChromLives. 

Classe 1993, laureata in Lingue e in Giornalismo e nata a Roma. Da sempre sono un’appassionata di scrittura in ogni sua forma: dalla cronaca all’attualità fino alla tecnologia. Sono una grande appassionata di fotografia e amo scoprire nuovi accessori per scattare fotografie straordinarie. Approfondire le tematiche è il mio unico credo, prima di tutto c’è sempre la Scoperta.

Back to top
menu
accessoripervideocamere.it