Accessori per videocamere: migliori prodotti di Aprile 2021, prezzi, recensioni

Se sei alla ricerca dei migliori accessori per le videocamere, sei nel posto giusto. In questa guida ti faremo conoscere tutte le componenti che occorre avere nella propria attrezzatura fotografica per produrre degli ottimi video. Non solo video di qualità, ma anche filmati da caricare sui propri canali Social per promuovere una pagina o n’azienda. Insomma, vi illustreremo tutte le caratteristiche dei vari accessori che potrete acquistare per ampliare la vostra attrezzatura.

Fare video con gli accessori per videocamere

Se vogliamo fare dei video all’ultimo grido con la nostra videocamera, avere una reflex non sarà sempre sufficiente. Gli appassionati di filmati di solito si indirizzano in videocamere professionali che non siano delle semplici compatte o degli Smartphone. In dotazione di una reflex avremo sempre un buon obiettivo, ma si tratta sempre di un modello di tipo standard.

Insieme potremo trovare anche una tracolla, una batteria e una scheda memoria. Si tratta di tutti accessori aggiuntivi per le videocamere che offriranno la loro utilità. La tracolla, in particolare, offre un buon sostegno per chi fa video, mettendo la videocamera al collo invece di tenerla a mano. Ma non sempre si tratta di una soluzione ideale per tutti, soprattutto se l’attrezzatura fotografica inizia ad avere un certo peso.

Anche per quanto riguarda la scheda memoria, spesso quella che abbiamo in dotazione non soddisfa i nostri requisiti, magari perché risulta poco capiente oppure perché non prevede i filmati in HD. 

Per iniziare ad avere una buona attrezzatura fotografica, sono molti gli accessori che potremo acquistare per la videocamera. Nei prossimi paragrafi ve li illustreremo tutti.

Obiettivi per videocamere

Ogni tipologia di videocamera o fotocamera dispone di un obiettivo. Di solito lo troviamo in dotazione ma potremo acquistare anche dei modelli non standard per arricchire la nostra attrezzatura.

L’obiettivo è un insieme di lenti che fa convergere la luce verso il piano focale. Nell’obiettivo si trova il diaframma, la parte che si chiude appena prima di aprire l’otturatore per lo scatto. Ogni obiettivo ha una lunghezza focale differente. Quelli standard di solito hanno una misura di 50 millimetri con un campo di visione di circa 45 gradi. Questi modelli sono molto semplici da usare e sono adatti a molte azioni. Dalle fotografie in interni fino alle fotografie per i paesaggi e ai filmati in primo piano

Molto richiesti sono gli obiettivi grandangolari. Si tratta di accessori per utilizzi generici da 50 millimetri. Ha una visione limitata poiché produce una sorta di filmato “claustrofobico”. Questo obiettivo è l’ideale per raffigurare un bellissimo panorama, ma non gli edifici. Potremo riprendere anche degli ambienti angusti e qualsiasi scena che abbia bisogno di una buona profondità di campo. Questi modelli producono delle deformazioni prospettiche che qualcuno apprezza e qualcun’altro no. Le linee rette infatti risulteranno un po’ curvate.

In commercio troverete anche gli obiettivi ultra grandangolari con una misura di 28 mm di lunghezza focale. Sono l’ideale per i paesaggi e producono delle deformazioni prospettiche più marcate dei precedenti. Un altro modello di obiettivo molto acquistato è il fish-eye, La lunghezza focale si riduce ancora di più arrivando da 14 a 15 mm. La lente ha proprio la forma dell’occhio di un pesce, la parte centrale risulta un po’ sporgente. Questi modelli vengono usati per filmati speciali, come i video musicali o le scene oniriche.

Per le videocamere sono ottimi i teleobiettivi, con una lunghezza focale da 200 a 30 mm. Potrai riprendere un angolo di campo di 12 e 8 gradi, riuscendo ad ingrandire i dettagli che sembrano distanti.

Flash aggiuntivi

In commercio potrete acquistare, come accessori per le videocamere, anche dei flash aggiuntivi. Oltre a quelli già presenti sul corpo macchina, potrete aggiungerne altri. Grazie alla presenza di una slitta a contatto presente sulle fotocamere reflex, potrete installare un nuovo flash adeguato ai vostri filmati per riprendere i soggetti lontani o ampi che sono poco illuminati.

I flash esterni utilizzano delle batterie differenti rispetto a quelle della videocamera e quindi non peseranno sulla carica del dispositivo, alimentandosi separatamente.

Schede memoria e fasce di prezzo

Le videocamere reflex o quelle professionali possono essere usate anche con delle schede memoria le quali permettono un’archiviazione più ampia di filmati e foto. La memoria interna dei dispositivi infatti non è espandibile, per avere maggiore spazio a disposizione, dovremo acquistare una memory card, o scheda SD.

Le schede SD sono le più popolari e anche compatibili con gli slot di alcuni computer per poter trasferire i file. 

Le memory card si inseriscono in uno slot laterale e possono avere a disposizione 8 GB, 16 GB, 32 GB o molti di più. Tenendo in considerazione che per ogni GB si possono salvare un minimo di 250 fotografia, dovrete considerare lo spazio di cui ha bisogno un filmato. I filmati infatti occupano una quantità di spazio maggiore.

In base alle capacità di una scheda memoria potrete trovare delle fasce di prezzo differenti. I modelli più comuni possono costare 20 euro, quelle dalla capacità doppia anche 30 euro. Ma se avete bisogno di prodotti compatibili con delle videocamere professionali il prezzo triplicherà ancora o quadruplicherà.

Il cavalletto e le fasce di prezzo

Ogni videocamera è dotata di un foro filettato che consente di applicare un cavalletto. Si tratta di un sostegno per le fotocamere e le videocamere che consente di poggiare il dispositivo e di scattare direttamente da una superficie salda.

Il foro filettato si trova nella parte bassa della videocamera, potremo avvitarla al cavalletto e allinearla in modo preciso. Potremo trovare sia dei treppiedi telescopici che dei comodi monopiedi. I primi dispongono di tre assi di appoggio ripiegabili da poter estendere fino ad un metro e mezzo. Ma troveremo anche dei modelli più piccoli apribili a compasso o con le gambe flessibili. Oppure potremo indirizzarci nei monopiedi ad un solo asse, molto più leggeri e comodi da trasportare.

I cavalletti si usano molto spesso per fare le foto notturne, donando stabilità e grande versatilità nei vari utilizzi.

I treppiedi possono avere vari costi in base ai materiali. I più comuni sono i modelli in alluminio e possono costare dai 40 euro ed arrivare a cifre più alte. I modelli in fibra di carbonio sono considerati i treppiedi di qualità e quindi di collocano in una fascia di prezzo molto alta, raggiungendo anche i 300 euro.

I monopiedi invece hanno un costo minore, troveremo dei modelli anche a 20 euro. Se invece ricerchiamo dei supporti più piccoli e meno professionali resteremo in una fascia di prezzo piuttosto bassa.

Telecomandi per videocamera

Ottimi e molto ricercati sono anche i telecomandi per le videocamere, degli ottimi accessori per utilizzare il dispositivo da remoto. Il telecomando consente di eseguire molte azioni da lontano, come zoomare su una scena, avviare la registrazione, interromperla o metterla in pausa.

Si tratta di telecomando wireless che, se non li usiamo, trovano il loro alloggiamento anche sul treppiedi in un apposito spazio dedicato. Il telecomando infatti viene spesso usato in sinergia con il cavalletto. Potremo installare la videocamera su un treppiedi e da lontano seguire la scena.

E’ una soluzione ideale per le riprese documentaristiche. Magari se dobbiamo fare un video a degli animali senza che questi se ne accorgano, potremo posizionare la videocamera ed allontanarci.

Microfoni per videocamere

Uno dei migliori accessori per fare dei video di qualità con le videocamere è il microfono. Questo strumento aggiuntivo può presentarsi in vari modelli e serve a captare il suono in modo molto più attento e preciso rispetto a quello che può fare il microfono incorporato al corpo macchina.

In commercio potrete scegliere tra i microfoni direzionali e i microfoni panoramici. I primi, chiamati anche direttivi, si orientano verso la fonte del suono, ovvero verso una persona se dobbiamo intervistarla. Hanno una forma allungata per poter focalizzare al meglio il suono e amplificarlo di 500 volte. Questi modelli dispongono di aperture laterali che servono ad ammortizzare i suoni che provengono dall’ambiente esterno. Alla punta della canna c’è un diaframma che invece capta i suoni provenienti dalla parte frontale. Questi microfoni possono registrare un suono che arriva da 1500 metri.

I microfoni panoramici invece servono per chi deve fare un filmato molto naturale e deve riprendere tutti i suoni che arrivano dall’ambiente senza dover focalizzare l’attenzione su un unico punto.

Migliori marche

Sarà molto facile capire quali sono le marche migliori riguardo agli accessori per videocamere. Infatti basterà indirizzarsi nei classici brand Canon, Nikon ma anche Manfrotto, il quale dispone di accessori di ogni tipo.

In alcuni casi sarà sempre meglio acquistare degli accessori della stessa marca delle videocamere, come per gli obiettivi o i flash esterni.

Classe 1993, laureata in Lingue e in Giornalismo e nata a Roma. Da sempre sono un’appassionata di scrittura in ogni sua forma: dalla cronaca all’attualità fino alla tecnologia. Sono una grande appassionata di fotografia e amo scoprire nuovi accessori per scattare fotografie straordinarie. Approfondire le tematiche è il mio unico credo, prima di tutto c’è sempre la Scoperta.

Back to top
menu
accessoripervideocamere.it